Lavoro:trovato l'accordo sull'assunzione di 3mila navigator!

Lavoro:trovato l'accordo sull'assunzione di 3mila navigator!

Trovato l’accordo sull’assunzione dei navigator, i tutor che guideranno le persone che hanno diritto al reddito di cittadinanza, a ricollocarsi nel mondo del lavoro.

Il governo ha proposto un nuovo accordo e la Conferenza delle Regioni si è mostrata favorevole.
L’accordo è stato raggiunto sulla base dell ‘assunzione con contratto di collaborazione di 3.000 navigator, la metà rispetto al progetto iniziale, che prevedeva 6mila unità.

I navigator dovranno operare in connessione con i centri per l’impiego nel guidare le persone nel percorso proposto dal governo con il reddito di cittadinanza.

«Non sono professioni sovrapponibili – ha detto la coordinatrice degli assessori al lavoro delle Regioni, Cristina Grieco, a proposito dei navigator e dei lavoratori nei centri per l’impiego – Faranno assistenza tecnica. Sono collaboratori precari, difficile dire che saranno stabilizzati. Si faranno un’esperienza e poi faranno il concorso».


Dopo la riunione il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti si è detto «più ottimista di qualche giorno fa». Poi il voto favorevole all’unanimità delle Regioni. Toti afferma tuttavia che si deve lavorare ancora e che dovrebbe esserci una «fase di transizione. Sono arrivati chiarimenti importanti sul ruolo di questi accompagnatori”.

All’incontro ha partecipato anche il neo presidente dell’AnpalMimmo Parisi che alla domanda se si è vicini all’accordo ha risposto «spero di sì».

Intanto continuano a fioccare le domande sul reddito di cittadinanza e continuano le critiche dell’opposizione. Come si evolverà la situazione è difficile da prevedere:noi continueremo a tenervi informati.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •