Posted on

Conviene passare dall’agenzia immobiliare per comprare o vendere casa?


Uno degli investimenti  considerati più affidabili in Italia, soprattutto dalle vecchie generazioni, è sicuramente quello relativo all’acquisto di una casa.

Spesso ascoltiamo storie di genitori, specialmente al sud, che hanno deciso di investire la maggior parte dei risparmi accumulati in tanti anni di lavoro,  nell ’acquisto di uno o più immobili da lasciare in eredità ai figli.

Una scelta che può sembrare anacronistica, ma che negli ultimi 10 anni di grande crisi economica, che ha messo in seria difficoltà specialmente il sud Italia, si è rivelata utile.

Infatti, in un momento nel quale i giovani hanno molta difficoltà ancora a trovare lavoro, avere una casa a disposizione senza dover pagare un affitto, è stato un ammortizzatore economico di notevole importanza.


In questo articolo andremo a vedere quali possono essere i vantaggi e gli svantaggi di rivolgersi a un’agenzia immobiliare.

Per quanto riguarda innanzitutto chi si rivolgerà a un’agenzia immobiliare avrà tutte le informazioni utili e precise sull’acquisto della casa e sulla zona dove è situata.

Inoltre l’agente immobiliare si occuperà di tutte le noiose procedure burocratiche e fiscali relative all’acquisto.


Ovviamente il concetto è ugualmente valido, nel caso in cui l’obiettivo sia quello di vendere la propria casa, perché un’agenzia immobiliare sarà in grado di consigliare al proprietario un prezzo competitivo per il mercato economico e anche eventuali lavori di sistemazione della casa per renderla più appetibile agli occhi dell’acquirente.

Un’altra cosa importante è che si occuperà anche della parte pubblicitaria, usando i suoi canali di diffusione, che sono sicuramente più potenti di quelli di un privato.

Tra i tanti vantaggi per un proprietario, c è anche quello di poter dare l’incarico all’agente immobiliare di incontrare i possibili acquirenti e di portare avanti  la trattativa.

Trovare una agenzia immobiliare affidabile, competitiva e che ha a cuore l’esigenza del cliente è la chiave per ottenere risultati positivi, rapidi ed efficaci.

Per quanto riguarda gli svantaggi è semplice da individuarli e riguardano soprattutto i costi. All’agente spetterà infatti una provvigione, in caso l’appartamento trovi un affittuario.

All’agente infatti spetta una provvigione abbastanza consistente nel caso in cui riescano a trovare un affittuario.

L’importo può variare in base a numerosi fattori, che di solito vengono specificati quando si affida l’appartamento in gestione all’agenzia.


L’ammontare della provvigione in genere è in percentuale rispetto all’importo dell’affitto e viene pagata in parte dal locatario e in parte dal locatore.

Chiaramente altro sbaglio rilevante è sicuramente quello di scegliere un’agenzia immobiliare poco affidabile, competente, professionale, sulla base di informazioni poco corrette ricevute da persone incompetenti o da siti internet poco efficaci.

Quindi chi vorrà risparmiare o non si fiderà dell’agenzia immobiliare proposta loro, potrà rivolgersi a un privato attraverso il passaparola o attraverso un sito di annunci immobiliari qualificato.